UltraBeauty
Come distinguersi dalla massa

10 consigli per farsi distinguere dal resto della gente e rimanere impressi

La domanda su come distinguersi dalla massa preoccupa non solo gli adolescenti alla ricerca di se stessi. Questa domanda viene posta da ogni pretendente per un ambito posto di lavoro, dove c’è una concorrenza abbastanza seria. Anche un casting può servire da esempio. Di solito nel corridoio aspettano un paio di dozzine di candidati per un unico ruolo, che andrà a colui che riesce a distinguersi dalla massa e ad essere ricordato dal direttore del casting. Dunque, come distinguersi dalla massa?

Aspetto fisico

Il modo più conosciuto e anche più popolare per distinguersi è “pompare” il proprio aspetto. Ci sono molte opzioni e la scelta può essere difficile. Eccone alcuni.

  • Stile di abbigliamento, capelli e trucco. La prima cosa che la logica suggerisce è vestirsi in modo più appariscente e truccarsi in modo più brillante se sei una ragazza, fare una pettinatura stravagante e il gioco è fatto.
  • Tatuaggi e piercing. Per sorprendere qualcuno con i tatuaggi ai nostri tempi, devono essercene molti.  Questo metodo è ancora molto popolare, soprattutto tra i giovani. Ma non a tutti può andar bene, anche perché per svolgere certi lavori i tatuaggi potrebbero essere visti male. Quindi prima di optare per questa soluzione pensaci bene cosa vuoi fare nella vita. Oppure fai dei tatuaggio nei posti che puoi facilmente coprire con i vestiti. Ma in questo modo non ti distingui dalla massa, se non in spiaggia.
  • Fisico atletico. La massa muscolare, un fisico scolpito e una buona forma garantiscono al proprietario un aspetto attraente, che a priori fa risaltare il suo proprietario dalla massa.
  • Sii esclusivo. Abiti, gioielli e accessori di lusso tradizionalmente sottolineano lo status alto del proprietario e attirano l’attenzione.

Ma non dimenticare che la prima impressione è importante, ma vieni ma le persone si ricordano di te non solo per l’aspetto ma anche per la tua mente. Sperimentare con l’aspetto è ottimo se vuoi distinguerti dalla massa di altre donne, ma l’aspetto non è sufficiente per fare una buona impressione.

Un vero artista deve avere talento e carisma, e non distinguersi dalla massa grigia solo con l’aiuto dell’oltraggio

David John Gilmour (Pink Floyd)

Sii migliore degli altri

Ci fondiamo con la massa delle persone che ci circondano, perché l’ambiente ci influenza, costringendoci di “essere come tutti”. Lo facciamo inconsciamente per non essere rifiutati dalla società in cui viviamo. Sulla stessa base, noi stessi determiniamo chi fa parte dei “nostri” e chi di “estranei”. Se diventi consapevole di questo processo, puoi identificare i fattori che ti influenzano e cercare di evitare il comportamento del “uomo medio”.

Leggi anche “Mindfulness che cos’è?”



Sii te stesso

A volte, per rendersi conto di quanto dipendiamo dalle opinioni altrui, è necessario impegnarsi molto. Anche il desiderio di distinguersi dalla massa può essere dettato dal desiderio di compiacerla, per quanto possa sembrare paradossale. Dopotutto, i veri ribelli sono quasi sempre dei solitari. Nella ricerca su come distinguersi dalla massa ed essere unico, affidati alle tue idee, e non agli standard accettati dalla società stessa.

Leggi anche “Fashion mindfulness

Carisma e leadership

È impossibile essere indipendenti senza essere autosufficienti. Se hai bisogno delle persone intorno a te come guida nelle tue decisioni, non sarai mai in grado di distinguerti dalla massa, né di uscirne. Dovresti andare contro corrente. Bisogno cercare il modo di essere alla guida della propria vita, quando le tue conoscenze e qualità sono di valore o addirittura diventano necessarie alle masse. Per raggiungere questo obiettivo, dovresti prestare particolare attenzione allo sviluppo del carisma.

Grandi obiettivi

Ognuno di noi ha modelli e punti di riferimento, è una specie di misura del successo su una scala tipo “pessimo – normale – buono – molto buono”. Queste categorie sono individuali, perché ogni persona è diversa. Ad esempio, una donna manager vede il picco della sua carriera nella presidenza del capo del reparto vendite e il capo del reparto vendite invece prevede di cambiare occupazione. Allo stesso tempo un contabile può sognare di diventare uno scrittore di successo perché sta scrivendo un romanzo nel suo tempo libero.

Pensiero creativo

L’essenza della creatività come fenomeno risiede nell’originalità e nell’unicità. L’antipode del pensiero creativo è il pensiero standardizzato, generalmente accettato, mediato, cioè il pensiero delle masse. È la creatività che guida il progresso, creando nuovi standard che portano il pensiero abituale al livello successivo e consentono a una ragazza o un ragazzo di distinguersi dalla massa senza troppe difficoltà.

Leggi anche “Perché è importante avere un hobby

Non dare niente per scontato

Nonostante l’era dell’informazione, dell’alta tecnologia e il fiorire della scienza, l’illusione rimane la compagna costante della nostra società. Guerre dell’informazione, propaganda, informazioni virali e altri modi per influenzare gli stati d’animo delle persone danno il loro contributo. Prendi l’abitudine di non credere a nulla incondizionatamente, anche se lo desideri davvero. Controlla tutto ciò che senti dalle persone e vedi in TV.

Crescita personale

Per diventare una persona straordinaria, dovrai compiere sforzi straordinari. Prendi un pezzo di carta e scrivici sopra punto per punto che tipo di persona pensi si distinguerà dalla massa. Dovrebbe assomigliare a qualcosa di simile a questo:

  • intellettuale,
  • sportivo,
  • organizzatore,
  • leader,
  • oratore,
  • politico,
  • stratega,
  • filosofo.

Continua l’elenco finché non hai elencato tutte le proprietà di una persona di spicco. Prendi la categoria massima, non aver paura di esagerare. L’elenco può essere appeso al muro o inserito in una cornice sul desktop e riletto ogni volta che ti viene in mente il pensiero: “Voglio distinguermi dalla massa“.



Fai tutto al contrario

Osserva il mainstream e noterai che c’è quasi sempre qualcosa da evitare e da temere. Osserva il comportamento di coloro che dipendono dalla folla e fai il contrario. Se da tutte le parti vogliono ottenere da te un certo modo di pensare o di fare, inizia a dubitare e a cerca le ragioni. Non devi essere come la massa tremante, sii diverso.

Scegli la tua cerchia sociale

La comunicazione è necessaria per lo sviluppo della personalità e sarà meglio se inizi a comunicare con persone straordinarie e pensanti. Li puoi trovare tra i rappresentanti delle professioni creative come attori, scrittori e artisti. Ma anche tra gli scienziati come storici, culturologi, psicologi, psicoanalisti, ecc. Cerca persone che non capisci perché un indovinello è il potenziale della coscienza. E poi, diciamo la verità, parlare con le persone creative è un vero piacere, anche se non li compendi fino in fondo.

Leggi anche “Perché è importante incontrarsi con gli amici

Benefici dell’amicizia

I vantaggi di incontri tra amici

Le relazioni non si limitano alla famiglia. Non trovando tempo per l’amicizia, ci facciamo del male molto più di quanto si possa pensare. Studi recenti dimostrano che la mancanza di interazione sociale non solo porta alla solitudine, ma provoca anche una serie di conseguenze fisiche negative. In effetti, la mancanza di una stretta compagnia è pericolosa per la salute. Dunque, quali sono i benefici dell’amicizia?

Amicizia e longevità

Forse la prova più evidente che le amicizie influiscono sulla longevità viene dallo studio in corso di Harvard sullo sviluppo degli adulti. Dal 1938 gli scienziati hanno monitorato la salute fisica e le abitudini sociali di 724 persone. Ed ecco cosa ha detto l’attuale leader della ricerca Robert Waldinger in una conferenza TED: “Una cosa è chiara da questo studio di 75 anni si è scoperto che le buone relazioni ci rendono più felici e più sani.”

Le persone socialmente isolate, secondo Waldinger, “sono meno felici e la loro salute inizia a peggiorare prima. In queste persone un calo dell’attività cerebrale arriva prima e oltretutto vivono meno delle persone che non sono sole. Waldinger avverte anche: “Non si tratta solo del numero di amici. Ciò che conta è la qualità della stretta relazione.



Tre ingredienti dell’amicizia

Cosa rende forte un’amicizia? William Rawlins, che insegna in un corso di comunicazione interpersonale all’Università dell’Ohio e studia come le persone interagiscono tra loro nel corso della vita, crede che le buone amicizie abbiano bisogno di tre componenti:

– qualcuno con cui puoi parlare;

– qualcuno su cui puoi fare affidamento;

– qualcuno con cui puoi divertirti.

Quando siamo giovani, riusciamo naturalmente a trovare qualcuno con cui parlare, fare affidamento e divertirci. Ma, da adulti, non capiamo più così chiaramente come mantenere relazioni amichevoli. Dopo gli studi, ognuno di noi va per la sua strada per costruirsi una carriera e iniziare una nuova vita lontano dai nostri migliori amici.

Le responsabilità lavorative e le aspirazioni ambiziose diventano più importanti delle riunioni con gli amici. E se compaiono i bambini, di notte non ci precipitiamo più in città con gioiosa attesa, ma cadiamo esausti sul divano.

Sfortunatamente, meno investiamo in una persona, più è facile per noi fare a meno di lui e un bel giorno sci sentiamo in imbarazzo nel tentativo di ripristinare la connessione persa.

La morte dell’amicizia

Ma lasciando che le amicizie muoiano di fame, sottonutriamo anche i nostri corpi e le nostre menti. Dal momento che l’amicizia è alimentata dal trascorrere del tempo insieme, come troviamo il tempo per questo?

Incontri con gli amici

benefici dell'amicizia
Benefici dell’amicizia o perché le relazioni sociali fanno bene alla salute

Nonostante tu sia impegnato e abbia figli, prendi un’abitudine di incontrarsi con i tuoi amici regolarmente. Ad esempio, una volta ogni due settimane per discutere su qualche argomento. Gli argomenti trattati possono andare da questioni profonde a quelli più pratici. Chiedi consigli ai tuoi amici e ascolta i loro pareri.

Avere un argomento, in primo luogo, aiuta a evitare discorsi vuoti su sport e meteo e permette di discutere francamente di cose davvero importanti. In secondo luogo, non permette di essere divisi per genere, come spesso accade quando i coniugi si riuniscono: gli uomini sono raggruppati in un angolo, le donne in un altro.

La cosa più importante in questi incontri è la costanza: in ogni caso, ogni due settimane dovrebbe apparire sui tuoi calendari – nello stesso posto, alla stessa ora.

Indipendentemente dal tipo di attività che soddisfa il tuo bisogno di amicizia, devi trovare il tempo per farlo nel tuo calendario. Tra i benefici dell’amicizia non è solo un piacevole incontro, ma è un investimento per la nostra salute e benessere.

Leggi anche:

10 consigli su come sembrare più giovane

Consigli su come sembrare più giovane di almeno 10 anni

Tutti vogliono vivere più a lungo, sentirsi meglio e sembrare più giovani della loro età. Ciò è particolarmente familiare alle donne che, alla ricerca dell’eterna giovinezza. Alcune sono pronte anche per interventi chirurgici seri e provano tutte le nuove procedure cosmetiche. Le altre cercano cosmetici “miracolosi” e non esitano a utilizzare editor grafici per modificare le loro foto, e postare i propri ritratti sui social network solo con filtri.  Ma gli esperti, nel frattempo, affermano che per mantenere la giovinezza e un bel aspetto non è affatto necessario andare agli estremi. E’ sufficiente procurarsi alcune utili abitudini quotidiane. Ecco i 10 consigli su come sembrare più giovane.

Dermatologa, professoressa associata Angela Lamb in un’intervista al portale “EatThis, NotThat!” elencato le regole, la cui osservanza prolungherà la giovinezza e permetterà avere un bell’aspetto nella vita reale in qualsiasi momento. Tra i consigli dati ci sono i classici come conservare la propria salute, farsi controllare periodicamente da un medico, mangiare bene e rinunciare agli eccessi dannosi è cosa ovvia. Ma ci sono anche una serie di consigli non ovvi.

Lascia stare gli occhi

In primo luogo, il medico consiglia di smettere di strofinarsi gli occhi. Questa abitudine è comune a molti, perché ci strofiniamo le palpebre con le dita quando gli occhi sono stanchi o quando vogliamo dormire. Non ci accorgiamo nemmeno di quanto spesso lo facciamo. Il risultato del continuo strofinamento è arrossamento, secchezza e irritazione degli occhi e persino un’eccessiva perdita di ciglia.

Sieri vitaminici

Il secondo consiglio di un dermatologo è quello di utilizzare sieri vitaminici per il viso (siero). A volte tali oli cosmetici costano molto, ma l’esperto sottolinea che non dovresti assolutamente risparmiare su questo.



Acqua

Terzo, bevi più acqua naturale. E qui parliamo di acqua, che non può essere sostituita da caffè, tè e altre bibite, perché il nostro corpo li percepisce come cibo liquido. Solo l’acqua naturale in quantità sufficiente è in grado di purificare il corpo, nutrire i tessuti, che si riflette sulla pelle del viso. Quest’ultima diventa più pulita e morbida, il suo colore è più sano. Con tempo asciutto o in inverno, durante il periodo di riscaldamento, il medico consiglia l’uso di umidificatori domestici. Allo stesso tempo, non è consigliabile fare una lunga doccia calda: paradossalmente, asciugherà solo la pelle.

Cura dei capelli

Il quarto consiglio riguarda la bellezza dei capelli. Il medico consiglia di risciacquare il balsamo per capelli con acqua fredda. I capelli così diventeranno più lucenti. Inoltre l’acqua fresca stimola il nervo vago.


Mani

Quinto: dovresti applicare una crema idratante sulla pelle delle mani ogni ora e mezza. Molte donne sanno che il gelo e il vento in inverno e il riscaldamento interno seccano istantaneamente la pelle delle mani, rendendola secca e arrossata. L’uso di una crema preverrà questi spiacevoli processi e conserverà la bellezza delle mani. Nel frattempo, le mani sono considerate uno degli indicatori dell’età di una donna insieme alla linea delle palpebre, all’ovale del viso, alla pelle del collo e del décolleté.

Puoi scoprire di piu sulla cura delle mani nel articolo “Le mani svelano la vera età“.



Riposo

E’ importante dormire abbastanza ore ogni giorno. Perché gli ormoni dello stress e la mancanza di sonno scompongono il collagene e accelerano l’invecchiamento”, sottolinea il dott. Lamb.

Sorridi alla vita!

Il settimo consiglio è sorridere, ridere e provare a godere anche delle piccole cose. Il medico spiega: la risata aumenta la funzionalità del sistema circolatorio e riduce lo stress, e questi sono due fattori importanti per mantenere la giovinezza.

Leggi anche “Affermazioni positive

Proteggi la pelle

Ottavo dei dieci consigli su come sembrare piu giovane riguarda la protezione dai raggi UV. Quando il tempo è soleggiato, indossa un cappello, il cui pavimento coprirebbe il tuo viso e usa la protezione solare. L’eccesso di abbronzatura invecchia la pelle e non è un segreto.

Punture antirughe si o no?

Il nono consiglio è per gli amanti delle procedure cosmetiche. Per le donne che non escludono l’uso di Botox e acido ialuronico, il medico consiglia di iniziare questa procedura il prima possibile. Il dermatologo spiega: “Se vuoi essere un passo avanti, inizia presto. È più facile prevenire le rughe che combatterle quando diventano profonde”.

Goditi la vita

L’ultimo di 10 consigli su come sembrare piu giovane riguarda il benessere psicofisico. Non preoccuparti troppo degli inevitabili processi di invecchiamento, perché non si tratta di una malattia, ma piuttosto di un corso naturale di eventi, che però può essere un po’ influenzato. Mangia bene, idrata la pelle, fai esercizio fisico e goditi la vita – e vedrai che inizierai a trasudare giovinezza, nonostante le rughe! Perché la giovinezza parte da dentro.

5 regole dell’amore

Cinque principi fondamentali per costruire un amore forte e duraturo

Per costruire un business vincente ci vuole una strategia. Così anche l’amore ha bisogno delle regole per durare a lungo e rimanere forte. Parleremo oggi di 5 regole fondamentali dell’amore.

1. Attenzione

Spesso in una relazione manca un elemento molto importante che è l’attenzione reciproca dei partner. Siamo sempre terribilmente occupati, costantemente in contatto con molte persone, ed è difficile trovare il tempo per una comunicazione normale per poter concentrarsi completamente sull’interlocutore. Siamo circondati da gadget che di solito vincono la battaglia per la nostra attenzione, e poi ci sono chiamate importanti e liste di cose da fare che cerchiamo di tenere nella nostra testa. 

Ma è l’attenzione che sta al centro delle relazioni. Per stabilire e mantenere l’intimità emotiva, non sono necessarie lunghe ore e enormi sforzi. In realtà è sufficiente prestare attenzione alla nostra metà per un po’ di tempo.

2. Vedere un bambino in un partner

L’infanzia lascia un’impronta nel carattere, nelle abitudini, nello stile di vita. Comprendere il passato infantile del tuo partner è la chiave per risolvere i conflitti, motivo per cui è bene parlare del passato in modo costruttivo. 

Sapere il suo passato da bambino ti aiuterà a comprendere meglio la realtà interiore del tuo partner e a passare dai giudizi alla curiosità ed empatia. Nella maggior parte delle coppie, ci sono periodi in cui uno non capisce affatto l’altro. Ma può succedere che a volte qualche azione del partner diventa un fattore scatenante. Capire la sua infanzia ti aiuterà a capire tutto il resto.



3. Dialogo

Spesso all’inizio di una relazione ci apriamo al nostro partner, lo ascoltiamo molto e non diciamo ciò che noi stessi vogliamo. All’inizio tutto fila liscio, ma col tempo si inizia a soffrire per l’incomprensione, perché pensiamo che il partner deve da solo accorgersi e capire quello che noi vogliamo. Invece di parlare con calma e apertamente, ci si arrabbia. Ma dobbiamo ricordare che nessuno può leggere nella mente, quindi, per costruire l’amore, è importante essere in grado di condurre un dialogo con il partner.

4. Mantenere la distanza

L’ultima delle 5 regole dell’amore riguarda lo spazio personale. Perché l’amore si basa su due pilastri: disponibilità alla resa e indipendenza. Vogliamo essere vicini al nostro partner e allo stesso tempo è importante per noi mantenere una certa distanza. Se la distanza è troppo grande, la comunicazione non può essere stabilita. Ma se non c’è alcuna distanza e i partner si uniscono, perdono la loro indipendenza

Quando l’intimità si trasforma in una fusione completa di due, il problema non è la mancanza di distanza, ma all’contrario sovrabbondanza di presenza che sopprime il desiderio sessuale. Puoi sapere tutto sul tuo partner, abbracciarti spesso, trascorrere del tempo insieme, ma non sentire la passione precedente. È utile avere uno spazio tra di voi per mantenere il fuoco della passione sempre acceso. Il desiderio regna sovrano solo se c’è sempre l’interesse di scoprire il partner.

Leggi anche:

Elasticità della pelle e come mantenerla

Cosa fare per mantenere la pelle tonica ed elastica

Uno dei fattori piu importanti che distingue una persona giovane da quella meno giovane è l’aspetto della pelle. La pelle giovane è tonica ed elastica. Ma cos’è esattamente elasticità della pelle e come mantenerla?

Elasticità della pelle

Le caratteristiche “elasticità” e “tonicità” sono strettamente correlate. In molti generalmente pensano che siano la stessa cosa. Ma in realtà si tratta di due aspetti ben distinti.

L’ elasticità è la capacità della pelle di allungarsi senza danneggiarne la struttura.

La tonicità è la capacità della pelle di resistere alla deformazione, di tornare alla sua forma originale quando viene tesa o schiacciata.

Le fibre di collagene sono responsabili della tonicità della pelle, che, come il telaio a molle di un materasso, ripristina la superficie dei tessuti dopo la compressione. E le fibre di elastina sono responsabili dell’elasticità, perché scorrono diagonalmente con diverse angolazioni, “stringendo” il derma e impedendo la separazione dei suoi componenti.

Sia le fibre di collagene che quelle di elastina sono sintetizzate dalle stesse cellule: i fibroblasti. Nel tempo, la loro attività rallenta e, quindi, ci sono meno elastina e collagene , il che porta a una perdita di tono, comparsa delle rughe e la flaccidità della pelle del viso e del corpo.

Da cosa dipende l’elasticità della pelle

L’elasticità dipende direttamente dal rapporto tra la sintesi delle fibre di collagene ed elastina e la loro distruzione. In giovane età, questo rapporto è 1:1. Ma a poco a poco le proporzioni cambiano perché si consuma più elastina e collagene di quanta ne venga prodotta. Non possiamo fermare del tutto questo processo, ma possiamo rallentarlo. Scopriamo come mantenere l’elasticità della pelle.

Se vuoi che la pelle sia tonica ed elastica, dovrai apportare alcune modifiche alla dieta e non trascurare le cure della pelle.

Protezione solare

I raggi ultravioletti di tipo A, che non sono trattenuti dalle nuvole o dai vetri delle finestre, sono distruttivi per la nostra pelle e giorno dopo giorno, riducono la capacità dei fibroblasti di sintetizzare collagene ed elastina.

Più responsabilmente affronti il ​​problema della protezione dai raggi UV, maggiori sono le possibilità che la tua pelle mantenga tono, compattezza ed elasticità.



Idratazione

La pelle con un livello di idratazione insufficiente a priori non può essere elastica. Immagina un filo d’erba secco che si rompe anche con un po’ di tensione. È tutta un’altra questione se i tessuti idratati, si allungano meglio e allo stesso tempo non vengono danneggiati. Presta attenzione ai cosmetici con i seguenti ingredienti: acido ialuronico, estratto di succo di Aloe, estratto di alghe marine, chitosano.

Leggi anche “Aloe perché fa bene alla pelle” e “Alghe marine anti-età

Ma ricordati che la pelle ha bisogno di essere idratata non solo dall’esterno, ma anche dall’interno. Dovresti bere l’acqua naturale non gassata 30 ml per ogni 1 kg di peso corporeo al giorno. Altrimenti, nessun cosmetico darà risultati tanto sperati.

Alimentazione

Se riduci l’assunzione di zucchero e idealmente lo abbandoni completamente, puoi prevenire un tale processo dannoso per la pelle, come la glicazione. Glicazione è l’incollaggio delle fibre di collagene ed elastina sotto l’influenza di molecole di glucosio, che mina la loro capacità di resistere alla deformazione. Quindi se vuoi la pelle giovane ed elastica dovresti dire addio allo zucchero.

Leggi anche “Cosa succederà se smetti di consumare lo zucchero

Quindi se vuoi aumentare o mantenere l’elasticità della pelle, la tua dieta deve essere ricca di frutta e verdura, pesce ma anche di oli vegetali non raffinati, ricchi di acidi grassi essenziali.


Integratori alimentari

Puoi nutrire il tuo corpo con integratori contenenti acido ialuronico e antiossidanti, sostanze che possono davvero influenzare l’elasticità della pelle. Ma bisogna seguire le regole fondamentali:

  • Costanza. Non aspettarti un miracolo da una capsula, per vedere i risultati hai bisogno di un corso della durata di 3-6 mesi. Dopo aver saturato gli organi interni, il corpo inizierà a fornire componenti utili alla pelle.
  • Approccio integrato. Per approccio integrato viene inteso l’assunzione di vitamine sia internamente che esternamente nei prodotti di bellezza.
  • Equilibrio. Cerca integratori alimentari con un complesso di componenti: glicosaminoglicani, licopene, vitamina C – oppure puoi assumere piu integratori contemporaneamente. Assicurati di consultare prima uno specialista.


Cosmetici

Come abbiamo già detto in precedenza, per migliorare e mantenere elasticità della pelle è necessario usare i prodotti di bellezza che stimolano la sintesi di collagene ed elastina.



7 cose che gli uomini apprezzano nelle donne

Come essere dannatamente attraenti negli occhi degli uomini

Come affascinare un uomo dal primo incontro e occupare i suoi pensieri per molto tempo? Troverai la risposta nella nostra nuova selezione di 7 cose che gli uomini apprezzano nelle donne.

Perché gli uomini si innamorano di alcune donne, mentre altre preferiscono stare a un miglio di distanza? Il punto qui non è affatto in aspetto fisico, ma nei modi di fare e nelle abitudini delle donne che attirano i rappresentanti del sesso opposto come una calamita. Ecco un elenco delle 7 cose più importanti che gli uomini apprezzano nelle donne .

Andatura

La prima cosa che gli uomini apprezzano nelle donne è la loro andatura. Tutti i dettagli sono importanti qui, dal movimento dei fianchi ai capelli fluenti, ma anche la leggerezza e la sessualità. Se fai tutto con la grazia di una gatta, puoi essere sicura che l’uomo ha già abboccato.

Lo sguardo

È molto importante per un uomo catturare l’attenzione di una ragazza. Se lo guardi sessualmente e con interesse, sarà catturato all’istante.

Sicurezza

Agli uomini piacciono le donne forti che sono assolutamente sicure di ciò che stanno facendo. Pertanto, puoi facilmente farlo impazzire con la tua capacità di tenere tutto sotto controllo.

Compassione

Se sei gentile e compassionevole, di sicuro gli piacerai. Gli uomini sono affascinati dalle donne che, tra loro impegni quotidiani, trovano il tempo per aiutare gli altri, che si tratti di anziani per strada o di una fondazione di animali abbandonati.



Amore per la vita

Gli uomini sono attratti dalle donne che amano la vita, amano quello che fanno e sanno come divertirsi ogni giorno. Perché una donna che ama la vita sprizza gioia da tutti i pori e gli uomini non riescono resistere ad una donna così solare.

Gentilezza

Non è un segreto che ogni uomo ama essere lodato e sostenuto in ogni cosa che fa. Le parole gentili di una donna lo motivano a continuare a muoversi verso i propri obiettivi e a crescere come persona.

Capacità di ascoltare

Il problema più comune per molte coppie è la mancanza di dialogo. Semplicemente non si ascoltano. Pertanto, è particolarmente prezioso per un uomo quando la donna al suo fianco coglie ogni sua parola e non è costantemente distratta dai messaggi con le sue amiche o dai social network.

Leggi anche:

Per chi ha più di 30 anni

5 segreti per rimanere giovani

Non è un segreto che il nostro corpo diventa meno efficiente con l’età. A partire dall’età di 30-40 anni, l’usura delle cellule porta al fatto che i tessuti e gli organi iniziano funzionare peggio. Ma abbiamo la buona notizia per chi ha più di 30 anni! Ci sono modi per combattere il processo di invecchiamento. Ne parla il nutrizionista sportivo James Collins nel suo libro “Energy Value”.

1. Attività fisica

Lo strumento chiave per combattere il declino dell’attività cellulare nei tessuti e negli organi legato all’età è l’esercizio. L’esercizio aerobico, come jogging, ciclismo o nuoto, migliora la funzione cardiaca, riducendo il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e protegge anche il cervello dal deterioramento cognitivo, come la demenza.

L’allenamento della forza aiuta a proteggere i muscoli dal deterioramento legato all’età. Qualsiasi tipo di esercizio aumenta anche il metabolismo accelerando il motore. Più sei attivo, più carburante ti serve per soddisfare le tue esigenze quotidiane. Le statistiche mostrano che l’attività fisica delle persone è in calo, ora è circa il 20% in meno rispetto agli anni ’60 .

Pertanto, il tuo primo passo è muoverti e fare qualcosa che porti gioia e piacere, e più le attività sono varie, meglio è.

2. Meno cibo nei giorni pigri

Se stai trascorrendo un tranquillo sabato a casa, riduci la quantità di cibo ricco di energia, come i carboidrati, nella tua dieta. In generale, è meglio ridurre l’assunzione di carboidrati a pranzo o a cena, poiché possiamo compensare la diminuzione aumentando l’assunzione di proteine ​​e verdure. Ma anche in questi giorni è necessario consumare le proteine. Pertanto, usa snack ricchi di proteine ​​come lo yogurt, noci o frullati proteici.

Per chi ha più di 30, 40 o anche più anni, allora devi consumare meno cibo rispetto a dieci anni fa. Questa è la regola fondamentale.

3. Energia giusta

Il tipo di carboidrato consumato è estremamente importante. Per un rilascio energetico stabile, prova ad aggiungere carboidrati a basso indice glicemico come patate dolci bollite, pane di segale, farina d’avena, riso basmati, quinoa, grano saraceno e lenticchie .

Dovresti invece ridurre i carboidrati ad alto indice glicemico come grano, patate, torte di riso, cracker, torte, ciambelle, croissant e la maggior parte dei cereali per la colazione.



4. Più frutta e verdura

Quando sei giovane, diabete, malattie cardiovascolari e cancro sono concetti quasi astratti e pensi che accadono alle persone anziane, insomma ad altre persone. Tuttavia, con l’età, queste cose diventano una dura realtà.

Mangiare frutta e verdura riduce la probabilità di sviluppare le malattie sopra elencate e i benefici qui sono davvero grandiosi. Uno studio su larga scala, che ha esaminato le abitudini alimentari di 65.226 persone, ha riscontrato una relazione significativa tra il consumo di frutta e verdura e la mortalità a qualsiasi età. Coloro che mangiavano 5-7 porzioni di frutta e verdura al giorno riducevano il rischio di morte del 36%, mentre coloro che mangiavano più di sette porzioni di frutta e verdura al giorno avevano un rischio di morte inferiore del 42%. E più recentemente, si è scoperto che dieci porzioni di frutta e verdura al giorno sono ancora più vantaggiose.

5. Giusto apporto di proteine

Per chi ha più di 30 anni ha la necessità di avere l’energia sufficiente per combattere il processo di invecchiamento. Per questo è necessario consumare le proteine. Quando il cibo viene digerito, le proteine ​​vengono scomposte in piccoli mattoni chiamati aminoacidi, che vengono quindi rilasciati nel flusso sanguigno e trasportati ai muscoli, dove vengono utilizzati per riparare e costruire nuovo tessuto muscolare. Chiamiamo questo processo crescita muscolare o sintesi proteica muscolare.

Ci sono molti modi per ottenere questo risultato: una porzione di carne magra o pesce, o pollame. Oppure includere più noci, semi o legumi nella tua dieta, ma anche yogurt o uova.

Leggi anche:

Fisico ideale con 10 minuti di esercizi al giorno

Come avere un bel fisico facendo solo 10 minuti di esercizi al giorno

Molte persone sognano di rimettersi in forma. Ma cosa succede se non hai voglia di andare in palestra oppure hai poco tempo da dedicare allo sport? Jennifer Ashton, medico e giornalista, ha trovato la soluzione come avere fisico ideale con 10 minuti di esercizi al giorno e l’ha condivisa nel libro The Year of Self Care.

Storia personale

“L’autrice del libro racconta la sua storia: “I miei pensieri correvano verso la forma fisica. Allo stesso tempo, non volevo essere legata alla palestra, all’orario delle lezioni, alla piscina o alla pista ciclabile. E un’altra condizione era quella di ottenere risultati dedicando non ore allo sport, ma solo pochi minuti al giorno. Quindi ho optato per flessioni e plank.”

Un anno di cura di sé

Così Jennifer deciso di iniziare con 20 flessioni e un plank di 45 secondi e ho aumentato gradualmente il numero di ripetizioni e la durata. Entro la fine della seconda settimana, ho notato i primi cambiamenti nell’addome – era più elastico e sollevato. Inoltre ha osservato un aumento del tono muscolare delle braccia – bicipiti, tricipiti e deltoidi sembravano piu pronunciati e definiti.



Motivazione scientifica

Dunque per avere un fisico ideale con un allenamento di 10 minuti al giorno è necessario scegliere gli esercizi giusti. Flessioni e plank hanno un merito speciale, il che li rende una priorità per l’allenamento.

Le flessioni fanno lavorare quasi tutti i muscoli

Le flessioni non sono solo un buon esercizio per braccia e petto, perché oltretutto rafforzano i muscoli difficili della schiena da allenare, oltre ai muscoli dei fianchi, delle gambe e degli addominali. Funzionano sia con grandi gruppi muscolari che con muscoli secondari più piccoli, spesso deboli anche negli atleti allenati. Infine, le flessioni migliorano il senso di equilibrio.

Tutti possono fare le flessioni, ma devi saperlo fare correttamente

Se il pensiero di sdraiarti per terra per fare flessioni ti infastidisce, prova farle al muro: inclina il tuo corpo ad angolo rispetto ad esso, appoggiati sui palmi delle mani e piega e distendi i gomiti in modo che il tuo petto sia il più vicino possibile al muro. Eventualmente puoi provare le flessioni in ginocchio: mettiti a quattro zampe con la schiena piatta, i gomiti piegati in modo che il naso tocchi quasi il pavimento e usa le braccia e il petto per sollevarti. Oppure prova le flessioni standard, ma con le ginocchia a terra e i piedi leggermente sollevati.

Numerosi vantaggi

Le flessioni aumentano i processi metabolici e aiutano a perdere peso. Dopo l’allenamento di forza, il corpo brucia più calorie rispetto al cardio, perché deve riparare i muscoli. L’allenamento di forza stimola la produzione dell’ormone della crescita, che aiuta a migliorare la forma fisica, aumentare la perdita di peso e rallentare il processo di invecchiamento. Infine, le flessioni aiutano a stimolare la crescita e la riparazione ossea, prevenendo lo sviluppo dell’osteoporosi.

Planca miracolosa

Pensa alla plank come alla preparazione per le flessioni. Perché fornisce un allenamento completo del corpo che copre un’ampia gamma di muscoli: braccia, petto, gambe, cosce, parte bassa della schiena e addominali. In confronto, i tradizionali crunch e sit-up funzionano principalmente solo con gli addominali.

Problemi alla schiena?

La plancia aiuta a ridurre il rischio di malattie e lesioni alla schiena. Questo perché l’esercizio lavora per rafforzare i muscoli addominali profondi e i muscoli che circondano la colonna vertebrale, aiutando il corpo a sostenere la schiena quando ti alleni, cammini, in piedi o seduto.



Migliora il tuo plank

Fisico ideale con 10 minuti di esercizi al giorno
Fisico ideale con 10 minuti di esercizi al giorno

Con il plank classico, il corpo dovrebbe formare una linea retta dai talloni e dalle gambe, attraverso i glutei, la schiena e termina con il busto e la testa. Non inarcare la schiena e non lasciare che i fianchi cadano a terra. Per evitare che i fianchi “cadano”, contrai i muscoli glutei. Tieni i palmi delle mani sul pavimento, non lasciare che le scapole affondino in quanto ciò aggiungerà ulteriore tensione alla parte superiore del corpo e alle braccia. Ricorda di guardare il pavimento, non allo specchio: guardare avanti aumenterà la tensione nel collo e nella parte bassa della schiena. Assicurati che gli avambracci siano in linea con le spalle e che i piedi siano alla larghezza delle spalle. E non dimenticare di respirare durante il plank.

5 Raccomandazioni per una sessione efficace

Tenere plank e spingere in alto non è così facile. Ma ci sono modi per rendere gli esercizi più facili e divertenti. Ecco alcuni suggerimenti.

1. Esercizio al mattino

Fai gli esercizi subito la mattina. In questo modo non devi preoccuparti di trovare il tempo durante la giornata.

2. Accenditi!

Sappi che la musica e le colonne sonore possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi più velocemente. Che tu stia ascoltando la radio, utilizzando lo smartphone, ascoltando un podcast sul computer o guardando il tuo programma televisivo mattutino preferito, usa la musica per caricarti di energia positiva per raggiungere la tua forma fisica desiderata.

3. Trova un compagno di esercizi

Condividendo la sfida di questo mese con un collega, un amico o un familiare, potete controllarvi e motivarvi a vicenda.

4. Inizia con numeri comodi

Quando Jennifer Ashton ha pubblicato la sua sfida sui social media, donne e uomini le hanno scritto di aver iniziato con alcune flessioni. Altri hanno ammesso che potevano tenere il plank solo per pochi secondi. Così Jennifer è stata incoraggiata dal fatto che le persone sono disposte a migliorare se stessi anche senza avere una forma fisica di base.

5. Non aver paura di modificare la tavola

Se hai difficoltà a tenere un plank classico, se provi dolore o fastidio alla schiena, al collo, alle spalle, prova a fare un plank laterale. Oppure, se mantenere una certa posizione per un po’ di tempo è troppo difficile per te, prova a tenere il plank più volte per dieci secondi con brevi pause tra le serie.

Leggi anche:

Come capire meglio il tuo cane

Alcuni fatti che ti aiuteranno capire meglio il tuo amato cane

Se stai leggendo questo articolo è probabile che ami molto il tuo animale domestico e quindi vuoi sapere come capire meglio il tuo cane. La psicologa sociale e addestratrice di cani Zazie Todd ha scritto un libro sui cani, The Science of Making Your Dog Happy. Contiene suggerimenti che ti aiutano a capire meglio il tuo amico a quattro zampe. Abbiamo scelto alcuni fatti interessanti dal libro su questi splendidi animali.

Vista dei cani

Innanzitutto va detto che i cani hanno la vista molto differente dalla nostra. In pratica, quello che noi vediamo ad una distanza di 23 metri, i cani lo notano solo a 6 metri. Inoltre percepiscono il mondo nei colori giallo e blu. Quindi tutti quei giocattoli colorati per animali piacciono soprattutto a noi che ai nostri cani.

Udito

Forse avevi già intuito che i cani hanno l’udito molto piu sviluppato del nostro. Gli esseri umani sentono suoni a frequenze comprese tra 20 e 20.000 hertz, mentre i cani sentono suoni tra 67 e 45.000 hertz. A proposito, i cani possono percepire altri suoni acuti o il ronzio di apparecchiature elettroniche a noi inaccessibili e infastidirsi a causa loro.

Olfatto

Il senso più importante del cane è l’olfatto, e qui non si tratta solo del naso. Nei cani, il cosiddetto organo vomeronasale (VNO) nella regione del palato superiore è incredibilmente attivo. Questo organo è in grado di intrappolare le molecole, rilasciarle e intrappolarle nuovamente per aumentare le possibilità di riconoscimento dell’odore.

I cani hanno un incredibile senso dell’olfatto. La dottoressa e cinologa Alexandra Horowitz afferma che i cani possono persino sentire l’odore dell’ora del giorno, perché le molecole aromatiche sono influenzate dagli sbalzi di temperatura. Grazie al loro olfatto sensibile, i cani aiutano a trovare le erbe medicinali, droga, persone o altro. Esiste anche uno sport amatoriale in cui i cani devono trovare la fonte dell’odore.



Novità

A differenza dei gatti, i cani amano tutto ciò che è nuovo. Di conseguenza, nel tempo, gli animali perdono interesse per i giocattoli familiari, abituandosi a loro. Uno studio ha testato questo effetto offrendo ripetutamente lo stesso giocattolo ai cani dei canili. Quando è stato mostrato agli animali per la decima volta, la maggior parte di loro non era più interessata. Tuttavia, un cambiamento nel colore o nell’odore del giocattolo (o, soprattutto, entrambi contemporaneamente) ha risvegliato di nuovo la curiosità. Quindi, anche una piccola differenza è sufficiente per far sembrare una cosa diversa da quella conosciuta. Così puoi rendere i vecchi giocattoli più interessanti per il tuo cane, giocandoci tu stesso o alterandoli periodicamente.

Diversità

Diversificare l’esperienza significa cambiare l’ambiente in modo che il cane si senta meglio. Questo fa bene alla sua salute mentale perché la incoraggia a interagire con il suo ambiente e a comportarsi in modi caratteristici della sua specie.

Se non diamo ai cani tali opportunità, spesso le trovano loro stessi, ad esempio masticando oggetti per la casa. Questo tipo di comportamento è normale per i cani, ma è meglio fargli sfogare in un modo accettabile per i proprietari. La soluzione potrebbe essere quella di assicurarsi che il cane abbia sempre qualcosa da masticare e rosicchiare. Fortunatamente, ci sono molti giocattoli speciali.

Mangiare

Come capire meglio il tuo cane? Sapendo anche cosa gli fa bene e cosa no. I cani sono onnivori e possono digerire una grande varietà di cibi. La capacità di digerire l’amido (come riso e patate) è una delle differenze tra cani e lupi moderni. Ma ci sono prodotti umani che non sono sicuri per i cani. Ecco l’elenco:

  • alcol;
  • avocado;
  • cioccolato (il cioccolato fondente è il più tossico);
  • agrumi;
  • cocco (ma è improbabile che una piccola quantità faccia male);
  • caffè (e altre fonti di caffeina);
  • uva e uva passa;
  • latte e altri prodotti lattiero-caseari;
  • noci (tra cui macadamia, mandorle, noci pecan, noci);
  • cipolla e aglio;
  • carne, uova e ossa crude o poco cotte;
  • sale in eccesso;
  • xilitolo (dolcificante artificiale utilizzato nel burro di arachidi, caramelle, ecc.);
  • pasta lievitata.

Sonno

Per capire meglio il tuo cane è importante sapere come lui dorme. Innanzitutto, il sonno è essenziale per la salute ed è uno dei bisogni più importanti per i cani. Probabilmente hai notato che dormono molto. Ad esempio, cani giovani adulti dormono da 11 a 14 ore al giorno. E proprio come gli esseri umani, i cani dormono in fasi, alcuni con un rapido movimento degli occhi e altri no. Ma i modelli di sonno negli esseri umani e nei cani sono diversi. Ecco un fatto ovvio: i cani spesso fanno un pisolino durante il giorno. La maggior parte delle persone riposa di notte e rimane sveglia tutto il giorno, mentre i cani vanno a dormire e si svegliano molte volte durante il giorno.

In generale, secondo alcuni rapporti, i cani dormono dal 60 all’80% della notte e dal 30 al 37% della giornata.

Cane sul letto: si o no?

Come capire meglio il tuo cane
Come capire meglio il tuo cane. Il cane sul letto: si o no?

Alcuni addestratori di cani credono che ai cani non dovrebbe essere permesso di sdraiarsi sul letto dei proprietari, perché altrimenti si vizieranno e si comporteranno male. Ma in realtà non ci sono prove che lo confermano. L’indulgenza non ha nulla a che fare con i problemi comportamentali. Naturalmente, puoi decidere se far dormire il tuo cane sul letto oppure no, dipende tutto da te.

In uno studio dell’antropologa Dr. Christy Hoffman del Kanizia College nello Stato di New York, alle donne è stato chiesto se dormivano nello stesso letto con il proprio cane, un gatto o un essere umano e in che modo ciò influiva sul loro riposo notturno. Potresti essere sorpreso, ma i cani si sono rivelati i migliori partner per dormire insieme. Secondo i partecipanti, erano più a loro agio e più al sicuro che con una persona o un gatto. Inoltre, andando a dormire insieme al cane ti fa svegliare presto e quindi il ritmo del sonno è più regolare con lui che senza di lui.

Paura

Ci sono cani paurosi, proprio come le persone. Se il tuo cane è timido e pauroso, aiutalo a sentirsi al sicuro. Obbligandolo a superare la sua paura, molto probabilmente solo peggiorerai la situazione. Non puoi usare metodi di allenamento basati sulla punizione, perché questo aumenta lo stress. Puoi calmare il tuo animale domestico se pensi che possa essere d’aiuto, ma sappi che non tutti i cani lo vogliono, ma devi anche sviluppare una strategia a lungo termine. Potrebbe valere la pena lavorare sul comportamento e consultare il veterinario se è necessario assumere farmaci specifici.

Leggi anche:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: